"I Dossier di nailpro.it
ogni mese, per tutto il mese, una raccolta di
articoli focalizzati su un tema particolare

  • Home
  • Dossier
  • Il Bello dello Smalto: La Parola agli Esperti
Il Bello dello Smalto: La Parola agli Esperti

Il Bello dello Smalto: La Parola agli Esperti

Suggerimenti e curiosità degli esperti sullo strumento di lavoro più importante per i nail designer.

È il migliore amico di ogni nail designer: il pennello è lo strumento che ci permette di trasformare la nostra creatività in una vera e propria opera d’arte in punta di dita, e per questo motivo deve essere scelto, utilizzato e conservato con estrema cura. È più corretto, in realtà, parlare di “pennelli” piuttosto che di “pennello”: ogni lavorazione richiede infatti il proprio pennello specifico e gli esperti che abbiamo interpellato concordano nell’affermare che non c’è niente di più sbagliato del confondere i pennelli e  le loro funzioni. Di pennelli per NailArt, ad esempio, ne esistono moltissime tipologie, progettate ad hoc per realizzare ogni tipo di effetto, dettaglio e sfumatura. Lo stesso discorso vale anche per i pennelli da ricostruzione, che variano a seconda del prodotto utilizzato - gel o acrilico - e dei diversi step di lavorazione.   

Alessandro VialeAlessandro Viale

Executive Product & Communication Manager Faby

1 QUALI SONO LE POTENZIALITÀ DELLO SMALTO ALL’INTERNO DI UN CENTRO NAIL/ESTETICO?
Enormi potenzialità! Lo smalto rappresenta in questo momento l’accessorio moda numero 1 al mondo. Ci sono colori per qualsiasi out t o mood, il target spazia dalla ragazzina di 15 anni no alla donna di 80, dal rosa lattiginoso al blu notte, toccando il celeste, il giallo girasole, il rosso da red carpet. Se si pensa al ruolo che gioca oggi il colore, non si può non pensare allo smalto. Tutti i grandi artisti di moda, così come le grandi scuole di trucco, associano le diverse nuance alle loro creazioni: pensiamo a cosa si sia costruito dietro al color “taupe”, un autentico universo sconosciuto no a qualche anno fa, oppure al rouge et noir. Il centro nail oggi deve essere aggiornato sulle tendenze e cercare di fornire il maggior numero di opzioni cromatiche alle proprie clienti. 

2 IN UNA LOGICA DI RETAIL, QUAL È IL MODO MIGLIORE DI PROPORRE GLI SMALTI ALLA CLIENTELA E CHE TIPO DI CONTRIBUTO PUÒ OFFRIRE IL BRAND IN QUESTO?
È importante capire in primis le necessità della cliente, ascoltarla e recepire attentamente tutte le informazioni che ci trasmette. È inoltre necessario avere una conoscenza approfondita del colore e del nish: non tutti gli smalti, una volta applicati, hanno lo stesso colore che si vede dentro il boccettino. È fondamentale tenere sempre i prodotti ordinati all’interno del centro e metterli in un angolo ben visibile. Confrontarsi con l’azienda può essere molto utile per capire quale sia il miglior materiale punto vendita.
La varietà di colori rappresenta il secondo step: avere una palette completa, non seguendo i gusti personali dell’estetista, è fondamentale. Per ultimo, è importantissimo tenersi aggiornati sulle nuove tendenze, sulla moda, sui nuovi prodotti usciti: le clienti hanno bisogno di sentirsi coinvolte continuamente in qualcosa di nuovo. Se si propongono sempre le stesse cromie e gli stessi nish si perde una fetta di mercato importante.  

3 QUALI SONO LE CARATTERISTICHE E LE GARANZIE CHE UNA PROFESSIONISTA DEVE RICERCARE IN UN BRAND DI SMALTI?
La ricerca di un prodotto sicuro è la parte più importante del lavoro: uno smalto deve essere preferibilmente “big 5 free” (senza formaldeide, DBP, toulene, resina di formaldeide e canfora), perché non bisogna mai danneggiare le unghie della cliente. Consiglio sempre di seguire le collezioni stagionali, perché è importante o rire gli ultimissimi colori moda, oltre ovviamente a quelli classici. Non possono mancare i tradizionali trattamenti come base coat e top coat. Ma soprattutto, chi lavora negli istituti deve indossare un colore diverso ogni giorno ed essere il primo sponsor di se stesso!

Gilberto PietrantoniGilberto Pietrantoni

International Sales & Marketing Director Ladybird house 

1 QUALI SONO LE POTENZIALITÀ DELLO SMALTO ALL’INTERNO DI UN CENTRO NAIL/ESTETICO
Le potenzialità dello smalto all’interno di un centro estetico sono molto interessanti se usciamo dalla logica del mero utilizzo in cabina. Cosa intendo? Abbiamo tutti presente i negozi monomarca che all’interno di centri commerciali vendono con successo smalti e make-up. Merito del prezzo basso? In parte; il successo si deve a un’esposizione accattivante dei prodotti, che invita la clientela a entrare e ad acquistare. La soddisfazione del cliente è in realtà abbastanza bassa: quando dopo poche ore lo smalto si sbecca, si è già pentiti dell’acquisto. È vero, però, che i colori vendono i colori: ce lo insegna la natura con i suoi splendidi paesaggi, ce lo hanno insegnato catene d’abbigliamento che hanno puntato così tanto sul colore da farne un tratto distintivo del brand.
I colori vendono i colori e i colori che non vendete sono quelli che vi hanno aiutato a vendere quelli che sono usciti dal negozio. 

2 IN UNA LOGICA DI RETAIL, QUAL È IL MODO MIGLIORE DI PROPORRE GLI SMALTI ALLA CLIENTELA E CHE TIPO DI CONTRIBUTO PUÒ OFFRIRE IL BRAND IN QUESTO?
Occorre puntare tutto su una grande e bella esposizione, mischiando colori accesi e tonalità pastello, smalti glitterati e tinte nude, e avere sempre l’ultima collezione di smalti in linea con le tendenze di stagione. L’esposizione è fondamentale a nché i colori facciano il loro lavoro. Gli smalti, se possibile, devono essere visibili dall’esterno, attirando l’attenzione non solo di chi entra, ma anche di chi passa fuori dal vostro negozio. Non abbiate paura di perdere una cliente solo perché ha acquistato uno smalto che potrà mettersi da sola a casa; se una cliente vuole mettersi lo smalto da sola, lo farà sia che l’abbia acquistato in un centro commerciale, sia che gliel’abbiate venduto voi. Meglio se lo vendete voi, no? 

3 QUALI SONO LE CARATTERISTICHE E LE GARANZIE CHE UNA PROFESSIONISTA DEVE RICERCARE IN UN BRAND DI SMALTI?
La qualità è fondamentale, deve essere come le fondamenta per una casa. I pilastri di questa casa sono l’innovazione e la gamma dei colori: lo smalto deve durare molto di più di uno smalto della grande distribuzione, deve provenire da un’azienda a dabile, che innova costantemente prodotti e sistemi, che completa l’o erta con prodotti curativi e così facendo vi aiuta a posizionarvi sul mercato in modo diverso dagli altri centri. Il tetto di questa casa è rappresentato dal Fashion, dagli eventi, dalle collezioni.

Gli eventi in negozio aiutano ad esempio a delizzare la clientela e ad attirarne di nuova.
Il camino di questa casa? I social network. Siate social, sfruttate il potere dell’immagine.

Giuseppina ViolanteGiuseppina Violante

Direttore Generale di Marca Essie 

1 QUALI SONO LE POTENZIALITÀ DELLO SMALTO ALL’INTERNO DI UN CENTRO NAIL/ESTETICO?
Lo smalto è moda, colore, divertimento, espressione della personalità. Come sostiene Essie Wiengarten, fondatrice del brand, “è una connessione tra le donne di tutto il mondo. Lo smalto è essenziale perché contribuisce in modo signi cativo a creare la ‘total beauty experience’ che una donna ha l’opportunità di sperimentare all’interno di un centro.” 

2 IN UNA LOGICA DI RETAIL, QUAL È IL MODO MIGLIORE DI PROPORRE GLI SMALTI ALLA CLIENTELA E CHE TIPO DI CONTRIBUTO PUÒ OFFRIRE IL BRAND IN QUESTO?
Esiste una sorta di “linguaggio dello smalto” che ogni donna sa esprimere a proprio modo.
Il rosso, il rosa o il blu non sono mai scelte casuali, ma esprimono un momento, un’emozione, uno stato d’animo.
Saper cogliere questo e riuscire a proporre la nuance giusta rappresentano un’arte e un’abilità propria di un vero professionista. Le otto collezioni che proponiamo durante l’anno assecondano il desiderio di novità e permettono ai professionisti di o rire alle clienti proposte sempre nuove e interessanti.
E se cambiare è una virtù tutta femminile, c’è poi quella nuance iconica che esprime l’essenza di una donna, un mix di personalità e gusto che identi ca ogni persona. Essie è certamente un brand che esprime al massimo questo valore, associando ai suoi colori più iconici anche i suoi famosi nomi, che evocano un mondo ironico, divertente e anche un po’ provocatorio. Ed ecco “Mademoiselle”, il rosa perfetto per chi vuole sentirsi sempre una principessa, “Russian Roulette”, il rosso più provocante pensato per chi ama il rischio, “Aruba Blu” che evoca il blu più intenso di una vacanza ai Caraibi. 

3 QUALI SONO LE CARATTERISTICHE E LE GARANZIE CHE UNA PROFESSIONISTA DEVE RICERCARE IN UN BRAND DI SMALTI?
Nella scelta del brand è certamente fondamentale il fattore colore, ma ci sono altre caratteristiche importanti da tenere in considerazione.
Le principali sono, a mio avviso, la qualità, la sicurezza e la durata del risultato, che vanno di pari passo con il rispetto dell’unghia e della mano.
Valori da sempre essenziali per il nostro brand. 

Marzo 2017 


 Leggi gli altri articoli del Dossier: 

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO