"I Dossier di nailpro.it
ogni mese, per tutto il mese, una raccolta di
articoli focalizzati su un tema particolare

L’Abbinamento Perfetto

L’Abbinamento Perfetto

I trattamenti con smalto semipermanente sono il trampolino di lancio ideale per le strategie di up-selling e cross-selling

Vorresti aumentare il tuo volume d’affari ma non ti piace l’idea di alzare i prezzi o di mettere in atto strategie di marketing troppo invadenti nei confronti della clientela? I tuoi dubbi sono comprensibili: chi si reca in un salone di bellezza vuole rilassarsi e dimenticare i propri problemi, non assistere a infiniti sproloqui su quale trattamento aggiuntivo potrebbe magicamente cambiarle la vita con una spesa extra. L’onicotecnica che si improvvisa “venditrice” può risultare sgradevole e, soprattutto, dà l’impressione di essere più interessata ai soldi che alle richieste della cliente. 

Fatte le dovute premesse, provare a offrire quel “qualcosa in più” alle tue clienti è comunque una buona idea quando lo fai con garbo e nel loro interesse. Questa attività viene chiamata up-selling ed è in genere accompagnata dal cross-selling. Queste due strategie di marketing rispondono a uno stesso principio: offrire un servizio extra rispetto a quanto richiesto, anticipando in qualche modo una necessità o un desiderio inespresso. L’up-selling è una tecnica di vendita che mira a offrire qualcosa di maggior valore rispetto alla scelta d’acquisto iniziale, motivando le differenze per le quali vale la pena spendere.
Esempio: un giovane uomo si reca in un concessionario d’auto per acquistare un’utilitaria e il venditore, appreso che presto il cliente convolerà a nozze e metterà su famiglia, gli consiglia di comprare invece una più spaziosa (e costosa) monovolume. Il cross-selling invece punta a vendere un servizio o un prodotto in più rispetto a quello richiesto inizialmente dal cliente, dopo aver consolidato la vendita del primo, come accade quando acquisti un paio di scarpe e il venditore ti propone di comprare anche il lucidante, lo spray antipioggia, i lacci di ricambio e via dicendo.

Le nailart realizzate con smalto semipermanente sono un valore aggiunto molto apprezzato dalle clienti, anche e soprattutto da quelle che non amano strafare.

Attuare queste tecniche di vendita può portarti un doppio vantaggio: clienti fidelizzate, che tornano da te perché hanno capito che sei in grado di anticipare i loro bisogni, e un aumento dei tuoi incassi pur senza aver dovuto aumentare i prezzi dei singoli trattamenti.

Quali strategie di up-selling e cross-selling si possono applicare ai trattamenti con smalto semipermanente? Questo tipo di servizio si presta in effetti a diverse alternative.
I semipermanenti aprono un nuovo mondo di possibilità che prima, con lo smalto tradizionale, non erano date” spiega il nailartist Alek. Ad esempio le decorazioni: “La consistenza più corposa ed il tempo di lavorazione lungo rendono il semipermanente molto adatto ai piccoli decori. Le nailart eseguibili con i semipermanenti vanno da quelle più semplici, realizzabili in pochissimo tempo, ai decori più impegnativi come ritratti ed effetti 3D. Inoltre lo strato dispersivo di questi prodotti - più o meno appiccicoso a seconda del marchio - è fantastico per giocare con le foil trasferibili. Le clienti ne vanno pazze!

Anche Noemi Olah, una delle vincitrici dell’ultimo Campionato di Nailpro, concorda sul fatto che le nailart realizzate su semipermanente siano un valore aggiunto molto apprezzato dalle clienti, anche e soprattutto da quelle che non amano strafare: “Piccoli decori semplici ma eleganti rendono la manicure più particolare e unica, rispecchiando la personalità della cliente” osserva Noemi. Non si può certo darle torto: la maggior parte delle clienti aspira ad avere una manicure il più possibile personalizzata, che dica qualcosa di sé, e i semipermanenti si prestano a tante variazioni sul tema.
Alcuni smalti semipermanenti ci permettono di creare bellissimi decori mediante l’applicazione di glitter, cristalli Swarovski, fogli oro/argento o con la micropittura” spiega Ornella Armati di Master Nails Italia, “perché non proporre alla cliente un decoro di grande effetto studiato proprio per lei? Si legherà a voi e non vi lascerà più.

La nailart realizzata con smalto semipermanente ha il pregio di essere di veloce esecuzione e quindi non eccessivamente costosa per la cliente. Il segreto, però, è nel modo in cui la proponi: se la cliente non è il tipo di donna abituata a portare unghie decorate, non sarà così propensa ad abbandonare una manicure monocolore. Comincia proponendo, ad esempio, un piccolo disegno solo sull’anulare, o una french variopinta; se dovesse prenderci gusto, sarà lei a chiederti di sperimentare qualcosa di più ‘coraggioso’ all’appuntamento successivo.

Se capisci che la nailart non fa per lei, non insistere: di fronte a un atteggiamento invadente la cliente può infastidirsi ed essere tentata a rivolgersi altrove la prossima volta che sentirà il bisogno di farsi fare una manicure. Pensi di esserti giocata così l’unica opportunità di upselling? Non è così!
Una delle proposte classiche da tentare è il semipermanente sulle unghie dei piedi abbinato a quello delle mani” spiega Noemi Olah. Ornella Armati va ancora oltre, elencando una serie di possibili trattamenti complementari alla manicure con semipermanente:
Oltre al trattamento delle unghie di mani e piedi, consigliamo sicuramente una manicure di base, un pedicure estetico che comprenda trattamenti con maschera, crema defaticante per le gambe, scrub, bagni di paraffina, fino ad arrivare a un massaggio rilassante che favorisca nel contempo una migliore circolazione” illustra Ornella, mentre “per le clienti più avanti con l’età si può proporre un trattamento antimacchia per la pelle delle mani, per un risultato globale dall’aspetto giovane e fresco.

COSA PROPORRE IN PIÙ

  • Pedicure con semipermanente abbinata alla manicure
  • Piccole aggiunte brillanti come glitter, nail foil o cristalli Swarovski
  • Trattamenti antiage per la pelle delle mani
  • Scrub e bagni di paraffina per i piedi
  • Massaggi rilassanti

Gennaio/Febbraio 2017  


 Leggi gli altri articoli del Dossier: 

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO