Nailpro
Nov/Dic 2018

Su questo numero il Focus è dedicato alla ricerca dell'ispiraione.
Di seguito le anteprime di tutti gli articoli che troverete su questo numero.

1806 copertina

Abbonati a Nailpro

Per 12 mesi dalla sottoscrizione comodamente a casa tua, la rivista Nailpro (6 numeri)

>>

Acquista Nailpro Nov/Dic '18

Acquista il numero di Nov/Dic '18 su ZEROVENTI Store. Prezzo di copertina 6,50 € (senza spese di spedizione)

>>

Sfoglia online

Sfoglia il numero di Nov/Dic '18 online

>>

Le Unghie nella Storia

Le Unghie nella Storia

Giugno 2015

Benché le loro dimensioni siano minuscole, specialmente se paragonate ad altre tele, le unghie sono da sempre considerate superfici invitanti sulle quali esprimere l'estro artistico.

Come testimonia l'ultimo secolo di storia, sono stati fatti enormi passi in avanti nello sviluppo di smalti, strumenti e prodotti per la ricostruzione unghie, portando all'esplosione sul mercato della richiesta di manicure.
La storia d'amore tra le donne e le loro unghie ha tuttavia radici molto più antiche: ve la raccontiamo qui, dalla tintura all'henné fino ai moderni finish metallizzati.

 

storia 765000 a.C.
Le donne indiane usano una tintura estratta dalla pianta dell’henné per colorare di rosso le unghie e le dita delle mani, simboleggiando in questo modo l’appartenenza a un ceto sociale elevato.

3200 a.C.
Alcuni oggetti in metallo, come coltellini e pinzette, vengono usati per la cura delle unghie.

3000 a.C.
In Cina, le antiche estetiste formulano una lacca per unghie composta da gomma arabica (linfa indurita dell’albero di acacia), gelatina, cera d’api, albume d’uovo e tinture vegetali. Un infuso di orchidea pestata e petali di rosa dona al composto diverse sfumature di rosa, ma il prodotto deve rimanere in posa diverse ore affinché si ottengano risultati visibili.

600 a.C.
storia 80In Cina fa la sua comparsa il primo, rudimentale esempio di allungamento delle unghie. La dinastia aristocratica degli Zhou ha l’abitudine di utilizzare delle piccole corazze-gioiello per proteggere le delicatissime estremità delle proprie dita. Indossare queste lussuose protezioni rende chiaramente inadatti al lavoro manuale, indicando così l’appartenenza a un ceto elevato. Le corazze protettive sono in genere decorato con metalli e pietre preziose e adornate con simboli di animali beneauguranti come rane e grilli. 

storia 78Medioevo
Noto per essere un periodo buio della storia umana, lo è sicuramente per quel che riguarda le unghie: a giudicare dai ritratti dell’epoca - e anche di molte successive - la manicure standard delle donne è rappresentata da unghie corte e pulite su dita pallide e affusolate. 

Tardo ‘700
Maria Antonietta, regina dei francesi, è nota per l’utilizzo ossessivo della “lime à ongles”, una lima per unghie di pietra pomice.

1850
storia 83Nasce lo smalto per unghie sotto forma di pasta in polvere. Il prodotto viene spalmato sul letto ungueale per lucidarlo. Benché prevalga l’ideale vittoriano di bellezza discreta e purezza morale, alcune donne utilizzano furtivamente un balsamo rosato per donare alle unghie una parvenza di colore.

storia 841878
Apre il primo salone per unghie americano, su West 23rd Street a Manhattan. Il salotto della pioniera Mary E. Cobb è incredibilmente chic, con lampadari pendenti e lussuosi tappeti persiani. I tavoli sono allestiti con bacinelle di acqua di rose, più un assortimento di forbici, lime, pennelli e polveri.

1883
Costituita da un foglio di carta abrasiva incollato a una striscia di cartone, a New York viene brevettata da J. Parker Pray la prima limetta di cartone.

1890
Fanno il loro debutto i primissimi bastoncini d’arancio. Monsieur Sitts, personal pedicurist di re Luigi Filippo di Francia, li usa al posto degli strumenti in metallo per spingere le cuticole delle unghie dei piedi del sovrano.

1900
Uno smalto per unghie lucido viene applicato per la prima volta usando un pennello con setole in pelo di cammello, ma il prodotto non viene commercializzato fino al 1914.

1924
Cutex e Glazo sono i primi a produrre uno smalto liquido colorato, usando una vernice simile a quella utilizzata per le carrozzerie delle automobili. Le signore più sfrontate applicano il rosa velato su più strati sovrapposti, per ottenere un effetto più pop. 

storia 931928
Negli Anni ’20 le ragazze iniziano ad emanciparsi, scoprono le braccia, indossano abiti e gioielli vistosi e si colorano le labbra con il rossetto rosso. Anche la manicure si fa colorata. Nel frattempo, Cutex lancia sul mercato il primo remover a base di acetone sicuro per l’uso domestico. Seguirà nel 1934 il “Cutex Oily Polish Remover”, arricchito con un potente siero in grado di mitigare l’effetto disidratante dell’acetone.

1931
L’85% delle studentesse di college ammettono di usare lo smalto.

storia 941932
Dopo aver venduto smalti per conto dell’azienda del New Jersey Elka, l’imprenditore Charles Revson lancia il brand Revlon, insieme al fratello Joseph e al chimico Charles Lachman, dal cui cognome deriva l’appellativo “L.” dell’azienda. Lucido e duraturo, lo smalto Revlon è una rivoluzione: la sua formulazione a base di pigmenti colorati - e non più di tintura - copre le unghie invece di macchiarle.

Metà Anni ’30
Le prime unghie artificiali, chiamate anche “unghie rimovibili”, vengono presentate durante le fiere di settore.

storia 971934
La Seconda Guerra Mondiale si avvicina e in America sale il patriottismo. Cutex lancia i colori “On Duty” e “Alert”. Elizabeth Arden lo imita nel 1944 con “Montezuma Red”, ispirato al color cremisi delle divise delle donne Marines.

Anni ’50
I saloni sono orgogliosi di presentare il primo asciuga-smalto a getto d’aria, capace di accorciare notevolmente i tempi di asciugatura, rendendo felici moltissime donne impazienti in tutto il mondo.

storia 991957
Fred Slack Jr., un dentista, si taglia un dito mentre sta lavorando. Usando un foglio di alluminio, crea una piattaforma per riparare l’unghia con un miscuglio di monomero e polimero a uso dentale. È nata la prima nail form. Più avanti, Fred Slack III e suo figlio Rick svilupperanno acrilici e gel per unghie, fondando la Nail Systems 1987, oggi nota come NSI.

Lo stesso anno compare sul mercato lo smalto “a pressione”; sarà un buco nell’acqua.

Anni ’60
La diva del cinema Brigitte Bardot porta alla ribalta uno stile sexy, naturale e selvaggio. Revlon risponde lanciando nuovi colori dalle tonalità meno artificiali, come “Naked Pink” e “Blasé Apricot”. Gli Swinging Sixties vedono svilupparsi anche le prime fibre di lino per unghie.

Anni ’70
Nasce il glitter, sulla scia delle luci da discoteca. Diventano popolari le tip.

1972
Nuove e migliorate tecniche di lavorazione dell’acrilico e una più vasta disponibilità di colori permettono la creazione di manicure “ombré” - con una tonalità scura sul pollice che va via via degradando dito per dito, fino a un rosa pallido - per dive come Mary Tyler Moore e Lucille Ball.

storia 1041973
Lou Reed esibisce un trucco punk e unghie color onice.

1978
Jeff Pink, fondatore di Orly International, cambia per sempre il panorama nail donando alle unghie di modelle e attrici un look versatile da abbinare a ogni outfit: nasce il Natural Nail Look, costituito da un letto ungueale rosato sormontato da una lunetta bianca. Prenderà il nome di French Manicure dopo il successo ottenuto alle sfilate di Parigi.

1979
Il dentista Stuart Nordstrom ha una rivelazione sentendo una paziente commentare che il materiale usato per le capsule dentali provvisorie ha lo stesso odore delle unghie di porcellana. Il risultato? La linea SolarNail Sculpting Liquid & Powder, il primo prodotto per allungamento naturale e capace di non ingiallire.

storia 101Anni ’80
Nascono i gel per unghie, che stentano a diffondersi negli USA ma raggiungono invece una grande popolarità in Europa e Asia. Le fibre di seta e fiberglass per unghie diventano una realtà.

1981
Sassy Queens, nata Essie Weingarten, dà il suo nome a una linea di smalti a Las Vegas, conquistando fin da subito celebrità come Joan Rivers. Lo smalto di debutto, Blanc, viene lanciato poco dopo.

1982
Nello studio dentistico di George Schaeffer si fa una scoperta strabiliante: la ceramica dentale usata per le protesi è perfetta per ricostruire le unghie. Con la cognata Suzi Weiss-Fischmann, George Schaeffer fonda OPI.

1985
Piccole protesi per unghie già colorate e adesive vengono lanciate da Lee Pharmaceuticals, ma la loro applicazione a pressione le rende poco stabili. Non avranno successo.

storia 114 Anni ’90
Nascono i gel soak-off, che conquistano subito il mercato nonostante il processo di rimozione sia ancora abbastanza complicato.


storia 1151998

L’Association of Electric File Manufacturers (Associazione dei Produttori di Frese) intraprende una missione formativa per far capire alle tecniche l’importanza di questo strumento. 

2000
In Giappone, abilità tecnica ed estro artistico convergono: nasce la NailArt, che in poco tempo contagia tutto il mondo. I migliorati sistemi UV e i sempre più vari prodotti per l’allungamento e la scultura permettono alle giovanissime artiste delle unghie di creare vere e proprie opere d’arte.

2002
L’esercito americano introduce una modifica al dress code militare, includendo una clausola che vieta esplicitamente smalti dai colori “estremi” e NailArt.

storia 1252009
Gelish raggiunge il successo internazionale; CND lancia Shellac.

storia 140OGGI
Le attività legate alla cura e all’abbellimento delle unghie sono al culmine. Le forme possibili sono sempre di più, così come i finish, da quello cromato a quello matte, passando per l’effetto-sabbia, l’effetto-caviale, l’effetto-pelle. I sistemi gel sono usciti dai saloni per sbarcare nelle case. La NailArt esprime l’umore e la personalità delle donne. Il futuro del settore nail non è mai stato così luminoso.

Francesca Moisin

  

 

Leggi gli altri articoli del Dossier: 

Urban Safari

Urban Safari

Un motivo ci sarà, se la chiamano "giungla metropolitana": la vita in città può essere una sfida stressante, ma il trucco è saperla affrontare con il piglio giusto, quello di un'impavida avventuriera che con astuzia riesce a tirare fuori il meglio anche dalla più selvaggia delle giornate.

leggi

Alla Ricerca dell'Ispirazione

Alla Ricerca dell'Ispirazione

Da dove arriva l'ispirazione? È la domanda a cui cerchiamo di rispondere in questo Focus che analizza l'arte sulle unghie non dal punto di vista delle tecniche decorative o degli strumenti, ma dell'idea. Ovvero il motore che, in qualunque forma d'arte, innesca la scintilla creativa che dà origine all'opera.

leggi

Alla Ricerca dell'Ispirazione - I Consigli dei Tecnici

Alla Ricerca dell'Ispirazione - I Consigli dei Tecnici

L'idea romantica secondo cui i grandi capolavori sono frutto di un colpo di genio improvviso dell'artista è da tempo superata. Per creare il bello ci vogliono senz'altro estro e intuito, ma anche studio, aggiornamento, pazienza ed esperienza. I NailArtist hanno a disposizione molti strumenti per alimentare la propria creatività: dalle passerelle di moda ai social, dai corsi di formazione fino alle riviste di settore.

leggi

Evoluzioni in Passerella

Evoluzioni in Passerella

Le creazioni dei nail designer per le sfilate delle Fashion Week offrono da sempre spunti preziosissimi per la realizzazione di nailart di tendenza in salone. Abbiamo selezionato i trend che ci hanno colpito di più negli ultimi cinque anni, tracciando una sorta di evoluzione dei nail design da passerella che, stagione dopo stagione, hanno ispirato e continuano a ispirare professioniste e clienti in tutto il mondo. 

leggi

Voce del Verbo Ispirare

Voce del Verbo Ispirare

Il mondo che ci circonda è un serbatoio inesauribile di ispirazioni creative: forme, pattern, sfumature create dalla natura e dall'uomo possono offrire spunti per nailart originali, da realizzare con tecniche e strumenti differenti per risultati sempre nuovi.

leggi

Follie di Mezzanotte

Follie di Mezzanotte

Tira fuori lo spumante e tutto ciò che di glitterato si nasconde nel tuo cassetto: è arrivato il periodo più frenetico dell’anno, quello in cui orde di clienti si riversano in salone alla ricerca del nail look più originale da sfoggiare durante la notte di Capodanno. Le decorazioni effetto 3D sono una scelta perfetta, perché anche le amanti dei design più sobri, in un'occasione di festa come questa, sono pronte a osare e non disdegnano una manicure un po' sopra le righe.

leggi

Lezioni di NailArt: Feng Shui

Lezioni di NailArt: Feng Shui

Il Feng Shui è una tradizione antica che ha origini cinesi e tibetane. Il concetto base di questa tradizione è il raggiungimento di un equilibrio. Molto spesso si regalano amuleti ispirati a quest'arte: perché allora non proporre alle clienti un decoro a tema, così che possano portare sempre con sé questi simbolici portafortuna?

leggi

Il Polso della Situazione

Il Polso della Situazione

Fare le unghie a Heidi Klum per la copertina di Cosmopolitan Germania avrebbe dovuto essere un'esperienza indimenticabile per Destinee Handly. Le cose, però, sono andate diversamente: a fine giornata, la NailArtist si è ritrovata a piangere per il dolore lancinante che sentiva alle mani, un dolore tanto forte da non riuscire a muovere il pollice, completamente intorpidito. 

leggi

Il Tempo della Bellezza

Il Tempo della Bellezza

"Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di privarmi del mio tempo libero e di concepire progetti grandiosi per il futuro. Oggi faccio solo ciò che mi procura gioia e divertimento, ciò che amo e mi fa ridere, a modo mio e con i miei ritmi. Oggi so che questo si chiama sincerità."

leggi

Una Notte All'Opera

Una Notte All'Opera

L'opera è stata per quattro secoli ciò che ai giorni nostri sono il cinema e le varie piattaforme di streaming: un modo per evadere dalla realtà comodamente seduti in poltrona. Oggi, nel migliore dei casi, la si considera intrattenimento di nicchia; nel peggiore, la si liquida come qualcosa di vecchio e superato.

leggi

Riflessioni Inaspettate

Riflessioni Inaspettate

Si dice che riflettere sia all'origine della nostra umanità, ciò che ci distingue dalle altre forme viventi. Eppure, questa propensione è spesso minacciata dai ritmi vorticosi della vita contemporanea e dagli automatismi che attiviamo per tenerne il passo. Poi, accade: riflettiamo su uno scorcio di intimità che si dischiude nel contesto urbano, di fronte a un gesto inatteso, sorprendendoci della nostra immagine riflessa su una vetrina.

leggi

ORLY Deep Wonder

ORLY Deep Wonder

La stagione delle Feste di ORLY si tinge di sfumature intense e audaci ispirate al glamour dei più splendenti party outfit. Texture preziose, abbinamenti sfrontati, paillettes scintillanti e velluti avvolgenti, per un look seducente e misterioso: la palette della nuova collezione invernale mixa tonalità dark con brillanti effetti shimmer e nuance classiche come il malva e il cremisi.

leggi

CND Night Moves

CND Night Moves

Una palette futuristica, ricca di contrasti, bagliori e lucentezza, per aggiungere un tocco glam alla manicure della holiday season: la nuova collezione firmata CND accende la notte!

leggi

Missione Riordino

Missione Riordino

È risaputo: il ripostiglio è, per definizione, il luogo in cui si accumula tutto ciò che non si sa dove altro mettere, e dove spesso regna il caos. Questo è già un problema quando si tratta dello sgabuzzino di casa, ma lo è ancora di più nell'ambito di un salone di bellezza: un "retrobottega" caotico e disorganizzato può essere un vero e proprio handicap per l'efficienza complessiva del centro. 

leggi

Un Piano Ben Congegnato

Un Piano Ben Congegnato

Se stai pensando di aprire un'attività tutta tua, molto probabilmente avrai già riflettuto a fondo sugli aspetti più piacevoli dell’impresa, come i colori degli ambienti, i trattamenti da proporre o il nome perfetto (ne abbiamo parlato nel Focus di Settembre/Ottobre 2018). Oltre a questo, però, hai effettuato una previsione finanziaria e delle strategie di vendita che intendi adottare? Hai analizzato il mercato in cui stai per inserirti? In altre parole: hai preparato il tuo business plan?

leggi

Riccioli Glaciali

Riccioli Glaciali

Una manicure dai toni freddi per un sofisticato anticipo d'inverno: riccioli black & white danzano su una glaciale base azzurro satin.

leggi

Only Matt

Only Matt

Una maincure ispirata ai trend più cool di stagione: il rosa nude e il finish satinato, must indiscussi per chi desidera un look raffinato e mai sopra le righe.

leggi

Effetto Vintage

Effetto Vintage

Arcobaleni in movimento colorano la French con un effetto vetro che non passa inosservato. Una proposta scanzonata per chi, anche in autunno, non rinuncia al colore.

leggi

Tartan Holiday

Tartan Holiday

Una trama tartan si trasforma in un elegante gioco di colori e riflessi, per una manicure ultra-chic che declina il finish metallico in chiave festaiola.

leggi

Galactic Party

Galactic Party

Scintillanti meteore di colore attraversano le unghie, donando dinamicità a una perfetta party manicure per le Feste.

leggi

Profili Floreali

Profili Floreali

Un decoro ricercato che trae ispirazione da un meraviglioso e delicato fiore, l'Anturium: rosa delicati si sovrappongono e si fondono, tenuti insieme da un profondo bordeaux.

leggi

Dark Green Granite

Dark Green Granite

La texture pregiata del granito verde del Guatemala veste le unghie di sorprendenti venature: una nailart semplice, in tecnica marble, per una manicure easy chic.

leggi

Roberto Biagi - L'Intervista

Roberto Biagi - L'Intervista

Approdato all'estetica dopo esperienze professionali in settori completamente diversi, Roberto Biagi si è appassionato fin da subito al Nail.

leggi

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO