La sezione tecnica di Nailpro:
metodologie di lavoro, patologie dell’unghia, zoom sui nuovi prodotti.

Tutte le Punte che Contano

Tutte le Punte che Contano

C’è stato un tempo in cui l’arsenale delle punte per fresa era limitato a un mandrino voluminoso, a cilindretti abrasivi, alle punte di diamante e, al massimo, a qualche punta conica per il retro dell’unghia.

Oggi, invece, la scelta è molto più ampia e diversificata, ci sono punte di varie forme, alcune delle quali disegnate appositamente per eseguire compiti specifici. Per ogni punta c’è una vasta gamma di materiali (metallo duro, diamante, ceramica e molti altri), dimensioni, grit e perfino un orientamento diverso a seconda che sia per destrorsi o per mancini. Scegliere l’attrezzo giusto in mezzo a questa vastità può essere un compito arduo; per questo, abbiamo chiesto ad alcuni esperti del settore di restringere il campo alle otto punte che non possono mai mancare nel kit di un’onicotecnica e di darci qualche consiglio su come usarle in modo efficiente.
Prima di tutto, è fondamentale disporre di un versatile mandrino per fresa, che permette di utilizzare cilindretti abrasivi di grit differenti. I cilindretti possono essere usati sia per preparare l’unghia naturale che per rifinire i dettagli di un’unghia ricostruita; inoltre, l’utilizzo di un cilindretto nuovo per ogni cliente rende questa soluzione molto igienica.
Un’altra punta fondamentale è quella per cuticole, il cosiddetto “prepper”: la sua forma tipica è quella di un cilindro stretto e lungo con un grit diamantato molto fine. Va usata a una velocità molto bassa, esercitando una pressione leggera e delicata, così da ridurre al minimo la produzione di calore ed evitare di danneggiare l’unghia naturale.

Scopri le altre 6 immancabili punte per fresa a pagina 86 di Nailpro.

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO